Così il sogno Filadelfia diventa realtà

Pronto il progetto del luogo simbolo del Torino arrivato a dicembre sul tavolo di Comune e Regione. Palazzo civico ha già versato un milione di euro e c’è la data d’inaugurazione: 4 maggio 2016

Il progetto c’è. E fa sognare come certi tiri in porta del Grande Torino. Ma stavolta la memoria servirà a costruire il futuro: il nuovo stadio Filadelfia, quello che sinora è stato un eterno ritorno di ricordi e macerie. Ora è tempo di ricostruire ex novo. E lo studio - ci sono le immagini, i calcoli, una buona sicurezza sui fondi in arrivo da Comune e Regione e pure un «save the date» per il taglio del nastro: 4 maggio (non una data a caso) 2016 - da vedere e toccare. E anche se il neo-presidente della Fondazione Filadelfia, Cesare Salvadori, pennella i «rendering» di quei 38 mila metri quadri di prudenza («E’ solo una buona base di partenza») la notizia certa è che la Fondazione e gli enti locali ci stanno lavorando su con l’obiettivo di non perdere più un solo secondo e inaugurare sul serio il nuovo impianto il 4 maggio 2016.

EMANUELA MINUCCI da www.lastampa.it 22/01/2014


Fila, per la sede al vaglio due ipotesi

Un locale su Via Filadelfia, compreso tra via Tunisi e Via Giordano Bruno, o un prefabbricato attiguo allo Stadio degli Invincibili

Il 2014 della Fondazione Filadelfia si è aperto ieri con un CdA che, come già ampiamente previsto alla vigilia, ha visto i membri del consiglio di amministrazione discutere di questioni prettamente operative. Archiviata la fase più difficile, quella cruciale dell'approvazione del progetto preliminare (cosa avvenuta a dicembre) e ottenuto dal Comune il primo dei 3.5 milioni di euro, saranno settimane nelle quali si discuterà di strategie di marketing, reperimento fondi e, come detto ieri, anche della ricerca di una sede per la Fondazione stessa. Se il prossimo CdA è stato fissato per il 17 febbraio, i consiglieri si ritroveranno a cadenza regolare, per poter fare il punto sulla situazione (già in calendario una riunione lunedì prossimo).

Auguri!!!

BANNER AUGURI-TORO

Fila, approvato il progetto!

Buone notizie quelle che arrivano dal Comune: tra queste anche il versamento del milione di euro nelle casse della Fondazione

Le notizie che giungono dal Comune sono ottime. Il Collegio dei Fondatori, riunitosi alle 13, ha ratificato l'approvazione del bilancio (già approvato in CdA) e di conseguenza il progetto del nuovo Filadelfia.
Una giornata importantissima per la ricostruzione del Tempio granata: anche per la delibera da parte della Giunta comunale, che farà in modo che il primo milione (sui 3.5 totali) venga erogato in favore della Fondazione entro il 31 dicembre.
Contestualmente è arrivata la nomina del nuovo rappresentante del Comune in Fondazione: si tratta, come noto, di Cesare Salvadori.

da www.toro.it

La Regione mette a bilancio i soldi per il Fila

Quello presentato in III Commissione prevede, per la prima volta, un capitolo dedicato al Tempio granata

Mentre c'è grande attesa per il Collegio dei Fondatori del prossimo 17 dicembre, data nella quale finalmente verrà dato l'annuncio del successore di Chiabrera e Zunino (trapelato ormai una settimana fa che si tratta di Cesare Salvadori) ma soprattutto data in cui dovrebbe essere approvato il bilancio e di conseguenza anche il progetto del nuovo Filadelfia, oggi la Regione Piemonte ha dato seguito a quanto promesso per la ricostruzione del Tempio granata.

Fila, passi avanti. E il 17 si può accelerare ancora

Approvato il bilancio, ora la palla passa al Collegio dei Fondatori. Poi toccherà all'approvazione del progetto

Approvato il bilancio da parte del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Filadelfia. Questa la buona notizia di oggi, alla quale, se tutto andrà liscio come si spera, seguirà il 17 dicembre prossimo la ratifica da parte del Collegio dei Fondatori di quanto deciso dal CdA e la successiva approvazione del progetto. Un passo importante nella corsa alla ricostruzione del Fila anche se, quando si parla del Tempio granata, la prudenza non è mai troppa.