GRAZIE AL CENTRODESTRA IMPRESE AMBULANTI SONO ESCLUSE DALLA BOLKESTEIN. APPROVATA LEGGE REGIONALE

Oggi è una grande giornata per il commercio ambulante piemontese.
La Terza Commissione ha votato in sede legislativa la proposta di legge al Parlamento n. 183 relativa a "Modifiche agli articoli 7 e 70 del Decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59. Attuazione della direttiva 2006/123/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno" - di cui sono firmatario.


Il testo che abbiamo proposto esclude l’esercizio del commercio su area pubblica dall’applicazione della direttiva europea Servizi (meglio conosciuta come Bolkestein), salvando di fatto gli ambulanti piemontesi dal rischio di perdere le licenze alla loro scadenza, prevista per il 2017.
Nel luglio 2011 il Piemonte aveva approvato una legge regionale che disponeva l’esonero dall’applicazione della Direttiva “Bolkestein” per il commercio ambulante ma il governo Monti l’aveva bocciata. Ci auguriamo che questa volta, il presidente Chiamparino sappia convincere gli alleati nazionali che siedono alla maggioranza del Governo e riesca a tutelare il commercio e l’economia piemontese.