COMPARTO LATTE: SITUAZIONE ALLARMANTE, LA REGIONE INTERVENGA SUBITO.

Questo pomeriggio ho partecipato alla manifestazione nazionale organizzata dalla Cia, la Confederazione agricoltori, a Carmagnola per sottolineare la gravissima situazione delle imprese agricole produttrici di latte in Piemonte.


“Oggi il vice ministro e l'assessore regionale all'agricoltura hanno garantito agli allevatori misure concrete per la tutela del comparto latte. Non vorremmo che l’attenzione di questa giunta verso il settore latte avesse la stessa vita delle luci mediatiche che si sono accese su questo comparto, ma ci auguriamo che sia pronta ad un’azione lungimirante,concreta e duratura che gli dia finalmente il sostegno che si merita ”.
“La Regione deve mettere allo stesso tavolo – spiega Viganle - imprese agricole, di commercializzazione e di distribuzione di prodotti caseari e grande distribuzione al fine di garantire che i prodotti che vengono venduti come piemontesi e italiani siano realizzati esclusivamente con latte locale non straniero. Serve un’azione incisiva di promozione dell’intera filiera al fine che il guadagno sia equamente diviso e si arrivi a pagare il latte 40 centesimi al litro”.