ALTA VELOCITÀ TORINO – MILANO.

GRAZIE ALLA NOSTRA MOZIONE LA REGIONE INTERVERRÀ NEI CONFRONTI DI TRENITALIA PER AUMENTI E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA.

“ Da domani scattano l’aumento dell’abbonamento dei Frecciarossa Torino – Milano e la prenotazione obbligatoria. Eppure ancora oggi si riesce a pagare ma non a prenotare” lo dichiara il consigliere regionale Gian Luca Vignale, che sull’argomento ha presentato una mozione, discussa oggi in Consiglio Regionale.


“Il sistema ferroviario non può continuare ad essere considerato pubblico solo quando deve ricevere finanziamenti e privato in tutti gli altri casi. Non bastavano convogli sporchi, insicuri – spiega Vignale – oggi Trenitalia ha voluto complicare ulteriormente l’odissea delle migliaia di pendolari che ogni giorno utilizzano la Torino - Milano per andare a lavoro aumentando i biglietti, introducendo l’obbligo di prenotazione, che ancora oggi appare impossibile effettuare. La Regione Piemonte ha il dovere di intervenire. Per questo motivo ho presentato in Consiglio Regionale una mozione urgente che richiede alla giunta di intervenire presso Trenitalia per aumentare il numero dei convogli nelle ore di maggiore richiesta da parte degli utenti, per bloccare la prenotazione obbligatoria e rivedere gli aumenti imposti”. 
“Grazie alla nostra mozione – conclude - la Regione potrà da domani concretamente intervenire. Se si vuole migliorare il servizio serve un confronto diretto con le persone,non aumenti e disagi”.