DANNI GRANDINE 15 MAGGIO. PRESENTATA MOZIONE IN CONSIGLIO REGIONALE

TITOLO: INTERVENTI URGENTI PER FAR FRONTE AGLI EVENTI METEREOLOGICI AVVENUTI NELL’AREA DEL PINEROLESE E DEGLI ATTIGUI COMUNI DELLA PROVINCIA DI CUNEO, NELLE VALLI DI LANZO E NEL CANAVESE IL 15 MAGGIO .

Il Consiglio regionale   

Premesso che

Venerdì 15 Maggio un gran numero di aree del Piemonte sono state colpite da una violentissima grandinata;

il Pinerolese occidentale e gli attigui comuni della provincia di Cuneo, le Valli di Lanzo e il Canavese sono stati investiti da tale fenomeno meteorologico con eccezionale gravità che ha danneggiato le colture agricole, strutture agricole (impianti antigrandine etc.), ma anche abitazioni, imprese, edifici pubblici provocando danni economici non sostenibili da imprese, privati cittadini e istituzioni pubbliche;

Considerato 
La situazione di eccezionale gravità che rappresentanze di categoria, istituzioni comunali locali hanno già esposto alla Regione Piemonte;

Rilevato
Che nel Bilancio 2015 appena approvato dal Consiglio regionale vi sono risorse, certamente non sufficienti a intervenire sui danni metereologici e alluvionali del 2014 e a coprire quelli del 2015, ma una parte dei quali può essere messa immediatamente a disposizione per le aree colpite dalla grandinata di Venerdí 15 maggio;

Considerato
Che i tempi della pubblica amministrazione per effettuare un censimento dei danni subiti, le eventuali esenzioni contributive e l’erogazione di risorse per coloro i quali ne hanno diritto non sono compatibili con le reali necessità dei territori colpiti;

Impegna

Il Presidente e la Giunta regionale a stanziare con la massima celerità le risorse necessarie per gli interventi indispensabili a rispondere ai danni successivi alla grandinata del 15 Maggio.

Gian Luca Vignale (1° Firmatario)