VIGNALE-GRAGLIA: APPROVATO NOSTRO ODG PER UTILIZZO DEL TESORETTO OLIMPICO ANCHE IN ALTRE STAZIONI SCIISTICHE E PER IL SOSTEGNO ALLE STAZIONI NON OLIMPICHE.

“Grazie a Forza Italia, oggi in Consiglio Regionale ha vinto il sistema neve piemontese”, lodichiarano i consiglieri regionali  Gian Luca Vignale e Franco Graglia al termine dell'approvazione di un ordine del giorno - presentato dal gruppo di Forza Italia - che impegna la Giunta regionale a sostenere tutte le stazioni sciistiche piemontesi, olimpiche e non.

Grazie al testo approvato dal Consiglio Regionale la Regione dovrà utilizzare le economie delle opere per le Olimpiadi Invernali del 2006 in modo equilibrato tra tutte le realtà olimpiche e al contempo prevedere forme compensative e specifiche convenzioni con le realtà  non olimpiche, che altrimenti rischierebbero di essere escluse.

“Dopo  il buon progetto promosso nella Via Lattea –  spiegano Vignale e Graglia – , che garantirà risorse anche per il potenziamento dell’impiantistica e la promozione delle aree sciabili, era necessario impegnare la giunta ad evitare squilibri tra i principali comprensori sciistici ed  assicurarsi che  quello della Via Lattea fosse un progetto pilota, a cui seguiranno nuovi investimenti per tutti i territori. Grazie alla nostra mozione siamo riusciti a mettere nero su bianco che quello appena promosso sarà un progetto pilota a cui seguiranno altrettanti investimenti e risorse per le altre aree olimpiche”.

“Inoltre - concludono i consiglieri azzurri- per garantire una corretta promozione e valorizzazione di tutte le aree sciabili piemontesi, abbiamo impegnato la giunta a valorizzare e destinare apposite risorse, nel triennio 2015-2017, per la promozione e valorizzazione delle stazioni non olimpiche. Infine, gli impianti di risalita e di innevamento che saranno sostituiti da fondi olimpici dovranno essere riposizionati in altre aree sciabili della nostra regione”.