LA MAGGIORANZA BOCCIA LE NOSTRE MOZIONI A DIFESA DEL SAN LUIGI.

Nel Consiglio regionale sono stati bocciati due ordini del giorno presentati dal gruppo di Forza Italia, di cui di uno sono stato il presentatore, in cui si chiedeva che la Giunta garantisse il mantenimento del servizio salva-vita dell'Emodinamica e non venissero trasferiti parte dei laboratori al Mauriziano. 
Entrambe le mozioni sono state bocciate dai consiglieri regionali del Partito Democratico, SEL, Moderati e Lista Chiamparino. 
È evidente la volontà del centrosinistra di svuotare il San Luigi di servizi essenziali per tutti i cittadini (600.000!!!) della zona limitrofa a Orbassano e delle Valli di Susa e del Pinerolese. Almeno abbiamo fatto chiarezza: non si potrà più fare coloro che affossano il San Luigi in aula e i difensori dell'ospedale sul territorio.