APPROVATA LA LEGGE SULL'AUTORECUPERO. UN AIUTO AI TANTI PIEMONTESI CHE NECESSITANO DI UN'ABITAZIONE E ALLE PICCOLE IMPRESE EDILI ARTIGIANE.

"Oggi il Consiglio regionale ha approvato la legge sull'autorecupero degli immobili dell'edilizia sociale che potranno essere resi abitabili direttamente dai cittadini o con il proprio lavoro o con un contributo fino a 7.000 euro in parte sotto forma di contributo, in parte di scomputo del canone d'affitto".

“Introdurre il principio dell’autorecupero – ha sottolineato Gian Luca Vignale (FI), relatore di minoranza – è molto positivo, poiché mette a disposizione più alloggi pubblici e aiuta anche le piccole imprese artigiane. Temiamo però che sarà favorito chi oggi in graduatoria ha un reddito più alto e dispone delle cifre necessarie per eseguire gli interventi. Avremmo preferito che la Giunta accogliesse la nostra proposta, che prevedeva fossero le Atc a pagare le fatture. A bilancio invariato, dovremo reperire fondi da destinare a questo capitolo”.

"Sarebbe stato, inoltre, importante introdurre la possibilità di autorecuperare anche patrimonio privato: ciò avrebbe messo a disposizione molte più abitazioni e dato più lavoro alle tante piccole imprese edili artigiane oggi in difficoltà".