ALLUVIONI: FORZA ITALIA PRESENTA UNA LEGGE PER EVITARE I TAGLI DI QUEST’ANNO E SOSTENERE LE IMPRESE.

"Dopo i tagli di oltre 50 milioni di euro di fondi regionali e i risicatissimi aiuti statali abbiamo presentato un disegno di legge in Regione in grado di garantire le imprese danneggiate dagli eventi calamitosi” lo annunciano i componenti del gruppo regionale di Forza Italia.
Stop alla rincorsa per costruire provvedimenti e strumenti d’emergenza: con questa legge Forza Italia intende tutelare in modo permanente le aziende dai danni subiti durante le alluvioni.


“ Quest’anno – fa sapere Gilberto Pichetto, capogruppo di Forza Italia – la giunta Chiamparino ha ridotto i capitoli dedicati agli eventi alluvionali di ben 50 milioni di euro. Se a questi aggiungiamo che su 300 milioni di euro di danni stimati nel 2014, il governo ne ha stanziati solo un decimo, ovvero 30 milioni di euro, è ben chiaro che il Piemonte nel 2015 sarà in emergenza, e che imprese e territori non avranno un solo euro per far fronte agli eventi alluvionali”.
Il provvedimento in esame propone l’istituzione di un fondo regionale, da affidare a Fimpiemonte s.p.a e la cui dotazione economica iniziale sarà di 30milioni di euro. Le imprese danneggiate potranno accedere sia per ottenere agevolazioni economiche contro i danni post alluvione sia per sostenere investimenti a favore del ripristino dell’operatività delle imprese.
L’obiettivo di favorire la ripresa delle attività economiche post eventi calamitosi verrà raggiunto anche attraverso l’istituzione di appositi strumenti finanziari destinati a favorire l’accesso al credito.
“Troppo spesso – spiega Gian Luca Vignale, consigliere regionale di Forza Italia – abbiamo assistito a cittadini e imprenditori che sono stati lasciati da soli immediatamente dopo i primi giorni dell’evento. Ci sono imprese che aspettano ancora oggi di vedersi riconosciuti i fondi delle passate alluvioni. D’altra parte lo stiamo vivendo anche in questi giorni con una Giunta regionale che per bocca dell’assessore Francesco Balocco scarica sul Governo nazionale le responsabilità dei ritardi nel venire incontro ai risarcimenti e contributi verso i soggetti danneggiati. Se la nostra proposta di legge verrà approvata si eviteranno questi walzer e ping pong istituzionali dando finalmente una risposta puntuale ai piemontesi”.

scarica la proposta di legge di Forza Italia