Virus Ebola.

Vignale (FI): Protocolli non diffusi.

“Forse l’assessore Saitta non lo sa ma la teoria non corrisponde sempre alla pratica” così il consigliere regionale Gian Luca Vignale commenta la risposta data in Consiglio Regionale in merito alla sua interrogazione sul virus ebola in Piemonte.

“Alla nostra richiesta di informazione - spiega Vignale - sulla reale preparazione della nostra regione ad affrontare l’emergenza ebola, oggi abbiamo ricevuto una risposta troppo evasiva.

“Non vogliamo lanciare allarmismi - prosegue il consigliere - ma siamo davvero preoccupati. A quanto ci risulta polizia, operatori di primo soccorso del 118, personale sanitario e delle cooperative di accoglienza sono del tutto impreparati sui protocolli da attuare  per evitare il rischio contagio”.

“I casi di Ebola registrati in queste settimane - conclude - in Spagna e negli Stati Uniti sono dovuti solamente a degli errori nell’applicazione dei protocolli. Basta, infatti, una singola mancanza o piccola violazione per causare i contagi. Per garantire la sicurezza è necessario che la Regione vigili affinché vengano assicurati l’applicazione e il rispetto dei protocolli e sia rafforzata la preparazione del personale”.