Ruffino (FI) Paritarie

La politica abbandoni l'ascia di guerra e avvii stagione dedicata alle famiglie.

"L’accordo raggiunto per l’apertura di una sezione primavera a Torino è frutto unicamente dela volontà di collaborazione da parte di chi da sempre si occupa di operare per una buona scuola a favore di bambini e famiglie" lo dichiara Daniela Ruffino in merito all’intesa raggiunta ieri tra Regione, Fism e Comune per la trasformazione di una sezione della scuola materna paritaria di via Thures a Torino in sezione primavera.

"Benchè la trasformazione stabilita comporti dei costi – aggiunge la vicepresidente del Consiglio Regionale di Forza Italia - , il caso della scuola di via Thures dimostra, infatti, la disponibilità della scuola paritaria di rispondere alle esigenze delle famiglie che hanno i figli in età compresa tra i due e i tre anni".

Secondo la Ruffino i risultati raggiunti nel tavolo regionale di ieri dovrebbero essere prese ad esempio anche dalle forze politiche “che di fronte alle esigenze delle famiglie e dei ragazzi dovrebbero sotterrare l’ascia di guerra ed avviare un percorso di programmazione scolastica che tenga conto delle reali esigenze locali e delle risorse disponibili".

"È tuttavia evidente - conclude Ruffino – che la strada del dialogo si potrà intraprendere solo se si sarà disposti a mettere da parte l’ideologia e a ragionare con la forza dei dati sull’intero sistema scolastico pubblico, senza distinzioni tra statali e paritarie".