Una corsa da Re: le dichiarazioni degli assessori Coppola e Vignale

E’ stata presentata questa mattina in conferenza stampa, nel Parco La Mandria, la seconda edizione della corsa podistica non competitiva “Una corsa da Re” che si svolgerà domenica 13 ottobre nella Reggia di Venaria e nel Parco La Mandria,

insieme alla prima edizione della “Corsa del Principino” per bambini da 0 a 12 anni che si svolgerà sabato 12 ottobre come evento di apertura.
La manifestazione, organizzata dal Consorzio La Venaria Reale, dal Parco La Mandria, dalla Regione Piemonte e dalla Città di Venaria, in collaborazione con Base Running ASD è diventato uno degli eventi podistici più ambiti a livello regionale e nazionale per il bellissimo scenario in cui si svolge e per le particolari suggestioni che offre ai suoi partecipanti.

"Una Corsa Da Re –ha detto l’assessore regionale alla Cultura, Michele Coppola- è l'occasione migliore per raccontare lo straordinario binomio della Reggia d'Italia e del Parco La Mandria. La seconda edizione risponde all'interesse di sportivi e appassionati della cultura che scelgono di vivere in maniera nuova, una volta all'anno, due simboli straordinari del Piemonte. Per questa edizione abbiamo aggiunto nella giornata di sabato La Corsa del Principino, un'ulteriore occasione dedicata a famiglie e bambini per trascorrere una giornata nella natura".

“Una Corsa da re - spiega Gian Luca Vignale, assessore ai Parchi della Regione Piemonte – svela, per il secondo anno di seguito, il volto sportivo del parco della Mandria, permettendo a famiglie, atleti o amanti della natura, di condividerne le bellezze ambientali, storiche e paesaggistiche. Queste manifestazioni sono molto importanti perché, oltre a valorizzare le attrattive e la fruibilità del parco, riescono a coinvolgere un pubblico molto vasto e inoltre nascono da una sinergia molto positiva tra Enti, amministrazioni e
società sportive del territorio”.