Turismo ecologico nel Parco Reale di Stupinigi: parte il servizio di Segwy nelle rotte di caccia restaurate

Turismo ecologico nel Parco Reale di Stupinigi: parte il servizio di Segwy nelle rotte di caccia restaurate.

Il turismo ecologico diventa realtà nel Parco naturale di Stupinigi, dove ora è possibile visitare le rotte di caccia reali anche a bordo di Segway, mezzi a due ruote elettrici, completamente silenziosi e senza emissioni di gas di scarico.

Il progetto è stato illustrato oggi in una conferenza stampa presso il Country Lodge Dimora di Artemide, alla presenza dell’assessore regionale ai Parchi e alle aree protette,
Gian Luca Vignale e del Commissario straordinario dell'Ente Parco, Roberto Rosso.

Durante la conferenza stampa sono state anche presentati gli antichi tracciati juvarriani recuperati dalla Regione Piemonte con l’obiettivo di ritrovare gli e riproporre le suggestive atmosfere della corte sabauda. Gli interventi messi in campo sono intervenuti su due elementi cardine del sistema: il tessuto infrastrutturale e il verde storico, al fine di favorire l’accessibilità, la percorribilità e la fruibilità dell’area per gli usi agroforestali e turistico-culturali. Il recupero delle rotte di caccia e dei rondò, finanziato con fondi P.O.R. F.E.S.R. 2007-2013 per un importo di € 1.100.00,00 è stato realizzato nel corso dell’anno 2011. Tale intervento, assieme alle opere di manutenzione sul patrimonio storico architettonico, rappresenta un passo importante per la valorizzazione dell’intero complesso di Stupinigi.

Nell'occasione, pubblico e giornalisti hanno potuto effettuare una prova dei mezzi sulla Rotta Reale del Parco, mentre le squadre di basket torinesi, la MPS, maschile, che il prossimo anno giocherà nella categoria A2, e la femminile della LIBERTAS, serie A3, hanno disputato una partita su Segway.

L’Ente Parco e la ditta Segway Tour Torino, già operante nel settore nel centro di Torino, organizzeranno diversi tour alla scoperta della natura e dell’agricoltura ecosostenibile nei boschi e nelle cascine storiche del Parco di Stupinigi, utilizzando i percorsi disegnati e realizzati dallo Juvarra nel territorio circostante la Palazzina di Caccia, recentemente restaurati dalla Regione Piemonte, grazie a finanziamenti europei. La proposta è varia, e spazia da brevi percorsi di prova con prezzi accessibili anche a giovani e famiglie, fino a tour per utilizzatori più esperti, che consentono di raggiungere i siti più caratteristici e meno noti del Parco.

“Il servizio Segway – dichiara Gian Luca Vignale, assessore regionale ai Parchi e alle aree protette – rappresenta una proposta di offerta turistica interessante oltre che un sistema innovativo, divertente ed ecologico per potere visitare i parchi. L’introduzione di questo servizio all’interno di del Parco di Stupinigi è una concreta dimostrazione di come la valorizzazione e promozione delle aree protette si debba integrare, anche attraverso un coinvolgimento diretto dei cittadini e delle imprese private, con il patrimonio storico,culturale e paesaggistico locale”.

“L’intraprendenza di imprenditori privati - precisa il Commissario straordinario dell’Ente Parco, Roberto Rosso - consente oggi di fornire agli utenti del Parco naturale di Stupinigi una ulteriore offerta per la fruizione e la conoscenza delle bellezze naturali e storiche del Parco. Una proposta a misura di giovani e famiglie, che si potrà realizzare anche grazie agli interventi di restauro delle rotte di caccia effettuate da Regione Piemonte”.