OFTALMICO: A TORINO SERVE UN OSPEDALE SPECIALISTICO. SE SAITTA VUOLE FARE UN POLIAMBULATORIO USI ALTRI SPAZI

“La Regione negli ultimi anni ha speso milioni di euro per far divenire l’ospedale Oftalmico un polo di eccellenza internazionale, non certo per creare un poliambulatorio” lo dichiarano i consiglieri regionali di Forza Italia,Claudia Porchietto e Gian Luca Vignale, intervenendo questa mattina al presidio contro la chiusura organizzato davanti al Comune di Torino.


APPROVATO ODG PER OTTENERE DA UE FONDI PER RICOSTRUZIONE E PREVENZIONE SISMICA

Il Consiglio Regionale ha approvato l’ordine del giorno – Vignale primo firmatario- che impegna il Governo a richiedere all’Unione Europea i soldi necessari per la ricostruzione dei territori colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016 e per la messa in sicurezza sismica ed idrogeologica dell'intero territorio nazionale.
“Il Consiglio regionale ha dato prova di grande dignità ed orgoglio – spiega Vignale – nei confronti dell’Unione Europea. Ora ci auguriamo che anche il Governo dimostri la stessa consapevolezza e Renzi apra al più presto una efficace e rapida trattativa con gli organi dell’Unione e con i partner europei".

APPROVATO ODG PER OTTENERE DA UE FONDI PER RICOSTRUZIONE E PREVENZIONE SISMICA

Il Consiglio Regionale ha approvato l’ordine del giorno – Vignale primo firmatario- che impegna il Governo a richiedere all’Unione Europea i soldi necessari per la ricostruzione dei territori colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016 e per la messa in sicurezza sismica ed idrogeologica dell'intero territorio nazionale.
“Il Consiglio regionale ha dato prova di grande dignità ed orgoglio – spiega Vignale – nei confronti dell’Unione Europea. Ora ci auguriamo che anche il Governo dimostri la stessa consapevolezza e Renzi apra al più presto una efficace e rapida trattativa con gli organi dell’Unione e con i partner europei".

PSICHIATRIA: FARSA DEL PD. SAITTA APPROVA LA DGR SENZA ACCOGLIERE LE INDICAZIONI DELLA COMMISSIONE.

“Già consideravamo singolare l’espressione di un parere positivo condizionato al recepimento di alcune proposte, ora troviamo incredibile che Saitta e la giunta Chiamparino ieri pomeriggio abbiano approvato un testo che non recepisce quanto richiesto, anche se da noi non condiviso, dalla Commissione” lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Gian Luca Vignale.

EUROFIDI: L'ENNESIMO FALLIMENTO DELLA GIUNTA CHIAMPARINO.

Dopo aver perso il Salone del Libro, il Piemonte sta perdendo il più importante Consorzio creditizio italiano: Eurofidi. 
235 lavoratori di cui più di 100 impiegati in Piemonte rischiano il loro lavoro. 21.000 (!) imprese con più di 100.000 lavoratori e con crediti garantiti per 667 milioni di euro rischiano seriamente di andare in grandissima difficoltà. 
Non c'importa che la Giunta abbia dichiarato che "ce l'abbiamo messa tutta". Noi e i piemontesi vorremmo che una Giunta regionale oltre ad occuparsi di un problema lo risolva! 
Così come siamo stufi, dopo più di 2 anni di governo, che i problemi siano sempre responsabilità di altri.
L'incapacità di questa Giunta e maggioranza è sempre più evidente.

PSICHIATRIA: ALLE 16.50 MUORE LA PSICHIATRIA IN PIEMONTE

“In Piemonte grazie al Pd tornerà il modello manicomiale ante Basaglia negando il diritto di cura ad oltre 1000 pazienti psichiatrici e scaricando sulle famiglie il costo delle rette” lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Gian Luca Vignale, a margine della IV Commissione che oggi, con il solo voto del PD, ha espresso parere favorevole sulla proposta di deliberazione della Giunta regionale recante "Revisione della residenzialità psichiatrica. Integrazioni a DGR n. 30-1517/2015 e smi".

AIUTIAMO LE POPOLAZIONI TERREMOTATE

Cari amici,
non possiamo stare inerti di fronte alla sofferenza delle popolazioni terremotate. In queste settimane, abbiamo creato un rapporto diretto con i sindaci dei paesi più colpiti e con alcune associazioni che operano sul territorio per sapere come poterli aiutare e gli gli aiuti da destinare soprattutto in vista dell’inverno.
Servono beni di prima necessità (olio, acqua, pannolini, omogeneizzati , latte in polvere, cibo in scatola, alimenti non deperibili, batterie, coperte, vestiario nuovo, prodotti per l’igiene materiale e di primo soccorso). Ma soprattutto servono fondi per procedere celermente alle opere di ricostruzione.

LUDOPATIA: GRAZIE A NOSTRO IMPEGNO LA REGIONE INTERVIENE SOSTITUENDOSI ALL’INATTIVITA’ COLPEVOLE DEL GOVERNO.

E’ iniziata oggi in Consiglio Regionale la discussione Testo unificato del disegno di legge n. 126 e della proposta di legge n. 112 "Norme per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d'azzardo patologico" , Vignale primo firmatario.
“ L’obiettivo della nostra proposta – spiega Vignale – è di affrontare il gioco d’azzardo come una patologia che alla stregua di altre dipendenze, come l’alcolismo o la droga, può determinare serie conseguenze per chi ne è affetto e per i suoi famigliari”.

AZZERATI IN BILANCIO I FONDI PER LE SCUOLE DI MONTAGNA

Nel Bilancio di previsione finanziario 2016-2018, recentemente votato dal Consiglio Regionale,sono stati azzerati i contributi per il mantenimento di servizi essenziali per la popolazione residente nei territori montani e rurali svantaggiati (L.R. 16/99 E L.R. 16/00). La scuola rappresenta il cuore attorno al quale si costruisce l’identità di una intera comunità. Senza scuola i comuni scompaiono. Azzerare questo capitolo significa lasciare sole decine di scuole che ogni anno garantiscono il diritto allo studio a centinaia di famiglie e bambini. Durante il mio mandato da Assessore alla montagna avevo portato questo capitolo a 900 mila euro. Il centro sinistra al governo invece dapprima applica una riduzione ( l’anno scorso le scuole di montagna hanno subito tagli per 300 mila euro) e quest’anno lo ha azzerato. Se è vero che in una difficile situazione economica regionale come quella attuale spetta alla politica scegliere i criteri di spesa, è evidente che oggi il centro sinistra voglia tagliare il legame con la montagna, bloccando un servizio essenziale come quello scolastico e mettendo in difficoltà centinaia di famiglie.

IL PIANO RIFIUTI DEL CENTROSINISTRA: UNA NUOVA TASSA OCCULTA PER CITTADINI E IMPRESE PIEMONTESI.

“IL Piano sui rifiuti discusso in Consiglio regionale nella seduta di oggi, che prevede di passare nell'arco dei prossimi 4 anni dal 52 al 65% di raccolta differenziata, sarà l'ennesima tassa occulta che il centrosinistra farà pagare ai cittadini ew alle imprese piemontesi. 

GRAZIE AL CENTRODESTRA IMPRESE AMBULANTI SONO ESCLUSE DALLA BOLKESTEIN. APPROVATA LEGGE REGIONALE

Oggi è una grande giornata per il commercio ambulante piemontese.
La Terza Commissione ha votato in sede legislativa la proposta di legge al Parlamento n. 183 relativa a "Modifiche agli articoli 7 e 70 del Decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59. Attuazione della direttiva 2006/123/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno" - di cui sono firmatario.

PSICHIATRIA: BORGO D’ALE DIMOSTRA FALLIMENTO CONTROLLI

ASL - Cosa deve accadere all’interno delle strutture psichiatriche perché le Asl interrompano l’accreditamento dei pazienti?
Oggi in Consiglio Regionale l'assessore Saitta é intervenuto sulla casa di riposo a Borgo d’Ale, oggetto di un’operazione della polizia a Borgo d’Ale, coordinata dal sostituto procuratore Davide Pretti, che ha portato all’arresto di diciotto dipendenti con l’accusa di maltrattamenti di anziani e disabili.

OFTALMICO_ CHIAMPARINO SAITTA RIVEDANO LE PROPRIE SCELTE. GLIELO CHIEDONO I CITTADINI

Siamo consapevoli che una maggioranza si possa imbattere in scelte non condivise ma questo non significa che nel confronto con territorio e associazioni non si possano rivedere le proprie decisioni. La chiusura dell’Oftalmico è stata contestata da 65 mila cittadini, dalle organizzazioni sindacali, dalle associazioni di non o ipo - vedenti, dalle organizzazioni socio sanitarie e in alcune circoscrizioni, come il Centro Crocetta, anche dalle stesse forze politiche che sostengono la maggioranza regionale. Errare humanum est, perseverare autem diabolicum. Può capitare di sbagliare, ma perseverare nell’errore, trincerandosi dietro a silenzi e non risposte è inaccettabile.

BILANCIO DELLA REGIONE: TAGLI NASCOSTI PER OLTRE 1,2 MILIARDI DI EURO

Se a dicembre le nostre erano preoccupazioni, oggi purtroppo sono divenute realtà: il centro sinistra taglia ben 1,2 miliardi di euro di risorse piemontesi destinate alla sanità, coesione sociale, scuola, turismo, lavoro e competitività regionale. Se questa per loro è efficienza, ci dicano come pensano di garantire i servizi essenziali per i piemontesi e rilanciare la nostra Regione.

AMMINISTRATIVE TORINO, DA DOMANI VIA ALLA RACCOLTA FIRME PER PRIMARIE DI CENTRO DESTRA

“ L’avevamo annunciata , domani la iniziamo” lo annuncia il consigliere regionale Gian Luca Vignale facendo riferimento alla petizione popolare per chiedere le primarie di centro destra. “Domani – spiega Vignale – saremo al mercato di corso Svizzera, ma andremo in tutti i quartieri per raccogliere un numero di firme sufficienti a farci ascoltare dai vertici di partito ed istituire le primarie per la scelta del candidato sindaco di Torino”. “ Abbiamo anche aperto – prosegue Vignale – un gruppo Facebook che in pochi giorni ha già oltre 550 iscritti e una petizione popolare. Per diffondere la nostra voce sui canali sociali usiamo anche l’hashta #BastaPalazzo”.

Il Piemonte sostiene la famiglia

IL PIEMONTE SOSTIENE LA FAMIGLIA

In Parlamento e in Consiglio Regionale del Piemonte sono al voto alcune iniziative legislative che rischiano di creare profonde lacerazioni nell’istituto sociale della famiglia.
In Consiglio regionale sono al voto due disegni di legge – ddl 141 e ddl 142 - che, con il pretesto della "non discriminazione” promuovono la cultura gender.

PARITA’. QUANDO IN BALLO C’E’ LA POLTRONA IL PD CI RIPENSA

“PD e Sel scendono in piazza per abbattere i muri della discriminazione, ma quando si parla di candidature ognuno fai suoi conti”, lo fa sapere il consigliere regionale di Forza Italia, Gian Luca Vignale, al termine della discussione in Commissione consiliare del ddl 141 "Norme di attuazione del divieto di ogni forma di discriminazione e della parità di trattamento nelle materie di competenza regionale".

MONTAGNA, PORCHIETTO E VIGNALE (FI): APPROVATA DALLA REGIONE NOSTRA PROPOSTA PER FISCALITA' DI VANTAGGIO PER LE ZONE MONTANE

"Esprimiamo la nostra soddisfazione per l'approvazione in Consiglio regionale di un nostro ordine del giorno che prevede lo studio di una serie di sgravi fiscali e burocratici per le zone montane, attraverso il coinvolgimento degli amministratori locali" ad annunciarlo Claudia Porchietto e Gianluca Vignale, consiglieri regionali di Forza Italia.

NO ALL’IDEOLOGIA GENDER E AD ULTERIORI BENEFICI PER IMMIGRATI NON REGOLARI NELLA LEGGE CONTRO LA VIOLENZA DELLE DONNE.

“ Impediremo in ogni modo e con ogni strumento il surrettizio tentativo della giunta di inserire in modo strumentale le politiche gender all’interno della legge contro la violenza sulle donne” lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Gian Luca Vignale.
“ Oggi – spiega – in Commissione la giunta regionale ha, infatti, portato al voto un disegno di legge che dovrebbe essere in difesa delle donne e che in realtà apre le porte alla cultura Gender e crea importanti benefici economici (casa, lavoro, formazione) alle donne extracomunitarie”.

IL CENTROSINISTRA IN REGIONE FA CASSA ANCHE CON IL BOLLO AUTO. NEL MIRINO MOTOCICLI, AUTO IBRIDE O ECOLOGICHE, AUTO STORICHE E IMPIANTISTI.

"Continua il salasso per i Piemontesi. Oggi in Commissione il centrosinistra ha presentato un conto salato per i motociclisti e automobilisti piemontesi fissando nuove regole sul bollo auto che ufficializzano un pesante aumento della tassazione su motocicli e auto ibride. Insomma la Giunta Chiamparino sceglie ancora una volta di fare cassa sui cittadini e imprese".